Verdi e il terremoto di Casamicciola: “Aiutare subito la popolazione”

Il celebre compositore Giuseppe Verdi è annoverabile tra i personaggi che furono colpiti profondamente dalle terribili notizie che giunsero da Ischia, in occasione del terremoto di Casamicciola del 28 luglio 1883.

Giuseppe Verdi Terremoto Casamicciola

Come nel caso di Gioachino Rossini, è ancora una volta una lettera pressoché sconosciuta a mostrarci un’isola verde al centro dei pensieri di un mostro sacro della musica italiana. Se Rossini si concentrò sulle rinomate terme ischitane e sulla noia che dominava lo scoglio isclano nel 1817, Verdi poneva invece l’accento sul terribile sisma che rase al suolo Casamicciola e sui relativi (e auspicati) aiuti alla popolazione.

Terremoto Casamicciola, la lettera e l’appello di Giuseppe Verdi

Giuseppe Verdi Terremoto Casamicciola Ischia lettera

Particolare della lettera di Giuseppe Verdi su Casamicciola

Il 15 agosto 1883, Verdi scrisse di suo pugno una lettera alla patriota e mecenate Clara Maffei. Come si può leggere sull’interessantissimo portale Internet Culturale, dopo i convenevoli del caso il compositore si concentrò sul terremoto che sconvolse Ischia.

Ecco la parte della lettera che vede protagonista Casamicciola e che abbiamo trascritto per voi:

E Casamicciola!!! Quale strazio e quale immensa sventura! Quelli che restano saranno certamente sollevati materialmente,  ma quelli che sono morti! E quelli che restano privi dei loro cari? È orribile! E quale morte! E quanti morti di disperazione sotto le rovine! Orribile orribile! La carità partirà in soccorso ed è bene! Vi è entrata l’entusiasmo, la voga, la moda e si farà molto. Poco importa non sia tutto per spirito di carità, basta che si faccia. Speriamo poi che i comitati invece di distribuire le somme ai poveri non formino capitali alle Banche, come ho letto oggi nel Corriere che esiste una somma di un milione e duecento mila lire che dovevano essere distribuite ai poveri di Venezia!

Giuseppe Verdi sperava dunque in una pronta ricostruzione di Casamicciola e soprattutto che giungessero sull’isola verde – senza storture e ruberie del caso – gli aiuti a favore delle persone colpite dal terremoto (tra queste anche i genitori e la sorella di Benedetto Croce). La storia che si ripete, per certi versi: anche oggi, a seguito del meno distruttivo sisma del 21 agosto 2017, si attendono le misure necessarie per la ricostruzione degli edifici danneggiati o – peggio ancora – crollati e per permettere alle famiglie casamicciolesi di ripartire.

Terremoto casamicciola 1883 Giorgio Sommer

Foto Giorgio Sommer, terremoto Casamicciola 1883

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: