Luigi Mazzella, medico e sindaco d’Ischia

STRADE & PERSONAGGI STORICI D’ISCHIA

Luigi MazzellaÈ con Luigi Mazzella che apriamo la nuova rubrica sui personaggi a cui sono dedicate vie e strutture dell’isola verde. Nato a Ischia il 21 dicembre del 1829 da Annamaria Califano e Bonaventura Mazzella, fu medico molto apprezzato dalla gente isolana, noto per la sua signorilità e per la sua disponibilità. Le cronache del tempo lo disegnano come uomo pronto a spostarsi da un punto all’altro dell’isola per un paziente; ancora più significativo il fatto che nella notte del 28 luglio 1883, quando il terremoto distrusse Casamicciola, fu il primo ad organizzare i soccorsi.

VITA POLITICA. Il 25 luglio 1869 venne eletto sindaco d’Ischia e ricoprì il ruolo all’incirca per quindici anni. Fu eletto a più riprese consigliere regionale del mandamento ischitano, nel 1871 fu nominato Cavaliere della Corona d’Italia, nel 1881 fu decorato della Croce dei santi Maurizio e Lazzaro; nel marzo 1883 fu nominato Ufficiale del Regno. Nel 1884 si ritirò dalla vita politica e il 5 marzo di due anni dopo morì.

Tante le opere compiute da Luigi Mazzella:

– La costruzione dello stabilimento termo-minerale di Ischia Porto (le antiche terme comunali)

– Fece lastricare le strade del centro, che collega Ischia a Villa De Bagni (orientativamente da poco prima di Piazza degli Eroi fino al porto). A Ischia Ponte, dietro la chiesa dello Spirito Santo, abbatté la parte centrale di un agglomerato di case maltenute ottenendo così una strada larga e lunga

– Fece incanalare i corsi d’acqua che scendono dalle montagne

– Fece costruire un nuovo cimitero. Stop, così, alle inumazioni nelle chiese

LA STRADA A LUI DEDICATA SI TROVA A ISCHIA PONTE 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: