Gliannidellastoria, a giugno si celebra l’Ischia Isolaverde che fu

Dal primo al 4 giugno 2016 saranno ricordate le tre promozioni storiche tra l’83 e il 91. Saranno presenti i protagonisti dell’epoca

Festeggiamenti per la promozione del 1987

Un tuffo nel periodo d’oro di un’Ischia Isolaverde che vinceva e faceva divertire nei campionati professionistici. Così possiamo sintetizzare “Gliannidellastoria” (tutto attaccato), manifestazione che dal primo al 4 giugno prossimi celebrerà le tre promozioni storiche della squadra gialloblu: quelle del 1983 (anno del primo approdo nel professionismo), del 1987 (promozione in C1) e del 1991 (altra promozione ma questa volta tramite la vittoria del campionato di Serie C2).

L’iniziativa nasce da un’idea di Enrico Scotti, dirigente proprio dell’Ischia di quei tempi, per ricordare dopo 25 anni il campionato di C1 vinto dall’Ischia guidata allora dal presidente Basentini. Con Scotti, ad organizzare l’evento i giornalisti di allora Geppino Cuomo, Ciriaco Rossetti, Ciro Cenatiempo, Beppi Banfi di Radio Ischia, insieme a Guidone Florido, Luigi Iannucci e tanti altri appassionati e tifosi storici.

La manifestazione vedrà la partecipazione di molti dei protagonisti di quelle straordinarie annate: dai tanti ischitani in rosa, passando per gente come i vari Avolio, Fusco, Pepe, Nanni; spazio anche agli allenatori Lillino Abbandonato, Rosario Rivellino e Piero Cucchi.

Un modo per riappropriarsi delle radici di una squadra che – in molti forse dimenticano – ha vissuto anche stagioni esaltanti, all’insegna dell’ischitanità e di vittorie che rimarranno nella storia dello sport isolano. Nella quattro giorni ci sarà spazio per mostre con giornali e foto d’epoca, filmati dei numerosi successi di quegli anni; spazio inoltre per la classica rimpatriata al campo Rispoli, teatro di sfide indimenticabili che sembrano appartenere ad un’epoca lontanissima. E irraggiungibile. (Cr.Me)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: