L’incredibile racconto del 1881: a Ischia, cani e altri animali prevedono il terremoto molti minuti prima

Potrebbero interessarti anche...

3 risposte

  1. Massimo Coppa ha detto:

    Salve, vi seguo sempre con piacere. Vorrei un chiarimento: se non ricordo male, il terremoto del 1881 avvenne all’ora di pranzo. Non capisco, dunque, il riferimento del giornale americano ai “padroni addormentati”. Potreste pubblicare un’immagine dell’intero articolo, così da capire meglio il contesto? Grazie.
    PS: ho sempre creduto nelle capacità premonitrici degli animali, ma il sisma del 2017 mi ha fornito una smentita clamorosa. Ero a casa, e né il mio gatto, né i due cani dei miei vicini di porta hanno avuto alcun comportamento anomalo nè ore prima, né minuti prima e nemmeno secondi prima della scossa, che si avvertì fortissima, nonostante io abiti a Barano.

  2. Massimo Coppa ha detto:

    Grazie. Effettivamente si parla di “padroni addormentati”. È, evidentemente, un errore del giornale, perché non è verosimile che la gente dorma all’ora di pranzo, oggi come nell’Ottocento…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *